ORO 24kt€/g 51,79
QUOTAZIONE DI BORSA

MIGLIOR PREZZO

  • 24kt  
  • 22kt  
  • 20kt  
  • 18kt  
  • 14kt  
  •  9kt  
inserisci il peso
da quotare in grammi
ARGENTO 999€/g 0,67
QUOTAZIONE DI BORSA

MIGLIOR PREZZO

  • 999  
  • 925  
  • 800  
inserisci il peso
da quotare in grammi

Oro e argento come vengono quotati?

valore argentoPer capire come vengono quotati gli oggetti preziosi, è necessario spiegare che sono composti da leghe in cui oro e argento sono presenti in percentuale variabile. Le leghe sono necessarie per rendere gli oggetti più resistenti, poiché oro e argento allo stato puro sono troppo "morbidi" e si logorano facilmente. Le tecniche di fusione dei metalli preziosi come oro e argento risalgono alla notte dei tempi. Fin dagli albori della civiltà l'uomo ha cercato nuove strade per rendere l'estrazione dei metalli nobili quanto più rapida ed efficiente. Si pensi che già nell'Antico Testamento è possibile rinvenire citazioni in merito ad arcaici procedimenti di fusione.

Nel corso dei secoli le tecnologie di estrazione sono divenute sempre più raffinate, tanto che al giorno d'oggi è possibile fondere oro e argento in ambiente domestico. Si tratta di procedure sconsigliate ai non addetti ai lavori in quanto richiedono l'utilizzo di sostanze chimiche estremamente pericolose come l'acido solforico. 

Il problema principale è il raggiungimento delle elevate temperature necessarie per ottenere il passaggio dallo stato solido a quello liquido del metallo. Si pensi che il punto di fusione dell'oro è di 1.064°C mentre quello dell'argento è di 1162 °C.

Al contrario di quanto si crede comunemente, l'oro è un metallo relativamente tenero. Di fatto sarebbe impensabile dare vita a gioielli costituiti esclusivamente da oro. Come anticipato gli orafi realizzano le loro creazioni utilizzando delle leghe composte da oro, argento, rame e altri metalli. Modulando le percentuale di tali metalli si ha la possibilità di modificare le proprietà meccaniche per adattarle al meglio al tipo di utilizzo che se ne dovrà fare (l'oro è usato anche in tanti altri settori quali l'odontoiatria, l'elettronica, etc), oltre che modificare le sue proprietà estetiche. Il famoso "oro bianco" non è altro che una lega di oro e argento oppure oro e palladio successivamente rodiati, mentre quello che di solito viene definito "oro rosso" si ottiene con una lega di oro e rame.