ORO 24kt€/g 48,75
QUOTAZIONE DI BORSA

MIGLIOR PREZZO

  • 24kt  
  • 22kt  
  • 20kt  
  • 18kt  
  • 14kt  
  •  9kt  
inserisci il peso
da quotare in grammi
ARGENTO 999€/g 0,73
QUOTAZIONE DI BORSA

MIGLIOR PREZZO

  • 999  
  • 925  
  • 800  
inserisci il peso
da quotare in grammi

Quotazione oro usato, a chi rivolgersi

peso oroQualunque sia il motivo per cui si decide di rivendere il proprio oro, che sia rotto, vecchio o semplicemente non ci piace più, non fa differenza, ciò che conta è ricavarne il massimo.
Non sempre il proprio gioielliere di fiducia rappresenta la soluzione migliore. Ormai esistono categorie di operatori molto più specializzati nell'acquisto di oro vecchio o gioielli usati.

Oggi si sente parlare sempre più spesso di Operatori Professionali in Oro, ma chi sono e come operano è noto a pochi. Cerchiamo di chiarire il concetto.
La categoria, a livello professionale, può acquistare e vendere oro da investimento. Stiamo parlando di lingotti o comunque di placchette con un peso superiore al grammo e purezza minima pari a novecentonovantacinque millesimi. Possono anche trattare monete che siano state coniate dopo il 1800 e che abbiano avuto corso legale nel loro paese con una purezza minima pari a novecento millesimi. Infine possono commerciare altro materiale d'oro, ad uso industriale, con una purezza pari o superiore a trecentoventicinque millesimi.
L'inizio di una attività di commercio professionale in oro deve essere comunicato alla Banca d'Italia seguendo l'iter previsto dall'art. 5 del Provvedimento UIC del 14 luglio 2000.
Bisogna dimostrare di essere in possesso di alcuni requisiti fondamentali, ovvero:
1) essere costituiti in società per azioni o in accomandita o in società a responsabilità limitata o in forma di cooperativa, con un capitale interamente versato non inferiore ai centoventi mila euro;
2) dimostrare l'onorabilità di tutti i partecipanti come stabilito dagli articoli 108 e 109 del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia del 1° settembre 1993.
Entro quattro mesi dalla presentazione della domanda, se questa viene accettata, la Banca d'Italia comunica il codice operatore che permette di lavorare nel settore.
Chi decide di lavorare ugualmente senza seguire questo iter e quindi non essendo legalmente autorizzato è punibile con la reclusione.

Gli operatori professionali in oro possono svolgere anche altre attività correlate.
I Banco Metalli sono Operatori Professionali in Oro perché devono obbligatoriamente essere iscritti nell'elenco della Banca d'Italia e dimostrare di possedere i requisiti sopra elencati.
I Compro Oro, pur essendo sottoposti ad una normativa disciplinata dalla Polizia, non devono comunicare alla Banca d'Italia l'inizio della loro attività, specialmente se commerciano esclusivamente in oro da gioielleria. 
Hanno l'obbligo di registrare i dati sensibili di qualsiasi persona dalla quale acquistino metallo prezioso per contrastare il riciclaggio ed è questo l'unico rapporto che hanno con la Banca d'Italia per mezzo della Unità di Informazione Finanziaria.
Possono comprare gioielli usati e nuovi o pezzi di monili e possono rivenderli a privati cittadini, ad altri commercianti o a fonderie autorizzate alla fusione, non possono dopo l'acquisto fonderlo per proprio conto e neanche per conto terzi, e rivendere l'oro puro così ottenuto.

Possiamo quindi scegliere di rivolgerci a chi ci sembra più degno di fiducia.
La quotazione dell'oro viene stabilita giornalmente, in seguito ad accordi internazionali, a Londra due volte ogni giorno, la mattina alle undici e il pomeriggio intorno alle quindici, ora locale, in base all'andamento del mercato mondiale.
Per chi non ha problemi ad utilizzare internet è consigliato cercare la quotazione giornaliera e, dopo aver pesato l'oro che si intende vendere, elaborare un primo calcolo provvisorio.
Chi si rivolge ad un punto autorizzato, qualunque esso sia, deve poter trovare una bilancia dove sia chiaramente visibile il peso degli oggetti presentati, sovente è possibile bloccare la quotazione dell'oro sul sito dei negozi compro oro, questo potrà rimanere invariato da ventiquattro a quarantotto ore, in modo da avere il tempo di decidere se procedere o meno alla transazione.

Nei punti vendita delle migliori aziende, è presente personale competente che saprà fornire le risposte ad ogni quesito o dubbio possa sorgere.
Non sarà mai ripetuto troppe volte che è necessario sempre e comunque rivolgersi esclusivamente ad aziende legalmente autorizzate. E' possibile consultare, anche via internet, l'elenco degli operatori autorizzati dalla Banca d'Italia e presso le Camere di Commercio è disponibile l'elenco dei punti presenti nelle varie città.